0

Il Re delle bambole

Cicciobello è protagonista di investimenti pubblicitari sempre crescenti: il suo bel viso fa mostra di sé sui settimanali Topolino, Il Corriere dei Piccoli e su altre riviste per ragazzi, in campagne stampa che ispirano affetto e creatività; diventano più frequenti le lettere mirate e inaugurano anche gli spot televisivi, ideati dal regista Renato Borsoni.

Si ampliano anche le attività promozionali: Cicciobello è l'ambito premio della rubrica "Se lo sai rispondi..." di Topolino, e di numerosi altri concorsi.

Dal 1972 al 1980 gli automobilisti che transitano sull'autostrada Mi-Ve restano colpiti da una novità assoluta: un cartellone pubblicitario lungo 6 metri, dal quale i tre Cicciobello bianco, nero e giallo, diffondono un messaggio di fraternità e uguaglianza. Un linguaggio che va oltre i confini e le differenze, incredibilmente all'avanguardia per i tempi.

Il marchio Cicciobello si affianca inoltre a varie iniziative legate al mondo dell'infanzia: è unico sponsor del parco giochi Minitalia (Bg), dove si può ammirare, accanto agli storici monumenti lombardi, una riproduzione dello stabilimento Sebino. Il nome della nota bambola compare anche su trenini e motoscafi all'interno del parco.